A Natale, regala il Natale.

Aiutaci a donare a chi non ha nulla
un vero Pranzo di Natale in famiglia.

Basta una donazione di 15€ per donare un Pranzo di Natale e un regalo a chi non ha una casa o una famiglia, o a chi è dovuto fuggire dal proprio paese.

Dona ora Regala un Pranzo di Natale

Regala un Pranzo di Natale

Basta una donazione di 15€ per donare un Pranzo di Natale e un regalo a chi non ha una casa o una famiglia, o a chi è dovuto fuggire dal proprio paese.

Dona ora

Vuoi saperne di più?

Se prima di donare vuoi avere più informazioni, lasciaci i tuoi dati: un operatore ti contatterà il prima possibile per raccontarti della nostra iniziativa.

Questo campo è obbligatorio!
Inserire almeno %s caratteri!
Non inserire più di %s caratteri!
Devi accettare la normativa sulla privacy!
Si è verificato un errore! Ricontrolla i campi.

Grazie per il tuo interesse

Un nostro operatore ti contatterà il prima possibile per raccontarti come puoi sostenere il nostro Pranzo di Natale e rispondere alle tue domande.

Nella nostra famiglia
c'è posto per tutti

La nostra tradizione è iniziata nel 1982, quando il primo Pranzo di Natale accolse un piccolo gruppo di persone senza dimora e anziani soli nella basilica di Santa Maria in Trastevere.

Nel corso degli anni la nostra tavola si è allargata raggiungendo prima la periferia di Roma, poi quella di tante altre città dell’Italia e del mondo. Oggi la Comunità è presente in 73 Paesi di tutto il mondo e il 25 dicembre fa festa con i poveri raggiungendo persone di età, lingue, tradizioni e religioni diverse: è il popolo senza confini di Sant’Egidio.

Conosci i nostri invitati.
Ognuno di loro ha un nome e una storia.

Annamaria

Annamaria è una donna speciale, che ha sofferto e lottato. Da piccola è stata internata senza motivo e ha sofferto l’isolamento per lunghi anni. Con i laboratori d’arte della Comunità è risorta: grazie alla pittura, Annamaria ha dato forma al suo malessere e una pennellata alla volta ha ritrovato la sua identità. Anche lei condividerà con i suoi amici il giorno più bello dell’anno, il 25 dicembre, intorno alla tavola del Pranzo di Natale.

Dawood

L’Afghanistan è il Paese di Dawood, musulmano, hazara. Troppa violenza, un futuro impossibile da vedere. È fuggito dalla sua terra come tanti, a piedi, attraversando le montagne tra l’Iran e la Turchia. Oggi ha 29 anni e fa il mediatore culturale. Conserva ancora il telefono che lo ha salvato permettendogli di chiedere aiuto e ogni anno aspetta con gioia il Natale, per condividere questa festa con la sua nuova famiglia: la Comunità di Sant’Egidio.

Regala un Pranzo di Natale

Dona ora